FAQ

In questa sezione potrete trovare le risposte alle domande più comuni (FAQ), quando si parla di Certificazioni, un modo immediato per avere subito un chiarimento sui principali obiettivi e vantaggi raggiungibili con il loro ottenimento.

1. Come ottenere la Certificazione Qualità?
2. Perché Certificarsi?
3. Quanto tempo occorre per ottenere la Certificazione?
4. Chi può certificare?
5. Cos’è ACCREDIA?
6. Esistono vari tipi di certificazione? Quali?
7. Per impostare un Sistema di Gestione in azienda è assolutamente necessario “avere in casa” un consulente?

 

1. Come ottenere la Certificazione Qualità?

Un’Azienda che intenda conseguire una Certificazione di Terza Parte, deve avere implementato un Sistema di Gestione (Qualità, Sicurezza, Ambiente) descritto da un Manuale, da Procedure Gestionali e da Istruzioni Operative in conformità a quanto richiesto dalle Norme.

QSA FAQ

Una volta che il Sistema è implementato (da almeno 3 mesi), si inoltra una Richiesta di Certificazione ad un Ente Certificatore Esterno accreditato; a seguito della stipula del Contratto con l’Ente viene svolta l’attività di Audit Certificativo (solitamente un Audit Documentale preliminare in cui si verifica la conformità della documentazione del Sistema Aziendale, seguito dall’Audit di Certificazione vero e proprio in cui l’Ente verifica la conformità dell’applicazione del Sistema)

Nel corso di tale Audit, gli Ispettori possono riscontrare incongruenze ed anomalie,“Non Conformità” che, a seconda del numero e della “gravità” possono portare alla richiesta di implementazione di Azioni Correttive (con modalità e tempi di attuazione definiti) o addirittura al rifiuto di rilascio della certificazione (in tal caso il processo riparte da capo e devono trascorrere almeno 6 mesi prima di una nuova richiesta di Certificazione).

In caso di esito positivo dell’Audit di Certificazione, o a seguito della positiva chiusura delle Azioni Correttive nelle modalità e nei tempi previsti, l’Ente Certificatore rilascia il Certificato: esso ha validità triennale, ed è soggetto a Verifiche Periodiche (annuali) di Mantenimento da parte dell’Ente che possono portare, nel caso vengano riscontrate Non Conformità, a Richieste di Azioni Correttive o al ritiro del Certificato in caso di esito negativo.

 

2. Perchè Certificarsi?

QSA Perchè Certificarsi

Un’azienda che ha implementato un Sistema di Gestione (Qualità, Sicurezza, Ambiente) Certificato da ragionevoli garanzie al Cliente di essere in grado, con continuità nel tempo, di fornire prodotti e servizi conformi a determinati requisiti concordati.

La Certificazione è l’atto formale ed ufficiale con cui un Ente Certificatore di Terza Parte (cioè indipendente ed estraneo al rapporto Fornitore/Cliente) dichiara che il Sistema di Gestione messo in atto dall’Azienda è conforme ai requisiti delle norme (ISO 9001, IRIS, ISO 14001, OHSAS 18001, ecc.) cui il certificato si riferisce.

La certificazione del proprio Sistema di Gestione è pertanto un riconoscimento ufficiale del corretto operare dell’Azienda ed uno strumento per conseguire posizioni di maggior prestigio sui mercati di riferimento.

E’ inoltre molto importante notare che la certificazione offre all’Azienda l’opportunità di rivedere l’intera organizzazione e la possibilità di conseguire i seguenti vantaggi:

  • riduzione delle non conformità di prodotto e di processo;
  • miglioramento nella capacità di previsione dei costi;
  • uniformità nelle procedure di svolgimento del lavoro (persone diverse svolgono lo stesso lavoro nello stesso modo);
  • analisi delle cause per la risoluzione sistematica (non occasionale) dei problemi;
  • focalizzazione sul concetto di lavorare secondo processi e procedimenti univoci e condivisi;
  • migliorare il marketing e l’immagine dell’azienda.

Infine, per diverse categorie l’ottenimento della certificazione (es. ISO 9001:2008) è obbligatoria (settore di costruzione, formazione, ecc.) e costituisce Criterio di Premialità (se non addirittura motivo di esclusione in caso di mancanza) per la partecipazione a Gare ed Appalti Pubblici e Privati.

 

3. Quanto tempo occorre per ottenere la Certificazione?

Quanto tempo occorre per ottenere la Certificazione

Il tempo necessario ad un’azienda per ottenere la certificazione cambia in relazione alla complessità ed alla dimensione dell’azienda. I tempi mediamente si aggirano intorno a 3-6 mesi, ma molto dipende dalla priorità che viene data all’ottenimento della certificazione e dall’effettivo livello di implementazione del Sistema.

 

4. Chi può certificare?

Per certificare è sufficiente essere un ente terzo indipendente accreditato per il settore richiesto da uno degli Organismi Riconosciuti nell’ambito EA (Vedi EA members). Elenchi di Enti Certificatori accreditati sono reperibili, ad esempio su: Accredia, Ukas, ecc.

 

5. Cos’è ACCREDIA?

Cos’è Accredia

ACCREDIA(Sistema Nazionale per l’Accreditamento degli Organismi di Certificazione), è un’associazione senza fini di lucro che si occupa dell’accreditamento di Organismi di certificazione di prodotti, di sistemi qualità, sistemi di gestione ambientale e di personale e degli Organismi di ispezione.

L’accreditamento di ACCREDIA garantisce che gli enti operino in conformità alle norme della serie UNI CEI EN 17021 secondo principi di serietà, correttezza, professionalità e trasparenza. ACCREDIA è il riferimento per l’Italia, all’estero vi sono altre associazioni con finalità analoghe.

 

6. Esistono vari tipi di certificazione? Quali?

Esistono 3 tipi di certificazione

Esistono tre fondamentali tipi di certificazione:

- Certificazione di prodotto: attesta la conformità dei prodotti a specifiche tecniche (norme o regole tecniche);

- Certificazione del sistema aziendale: (ad esempio, sistema qualità o sistema di gestione ambientale);

- Certificazione del personale: attesta che una persona ha i requisiti per operare con competenza in un determinato settore tecnico o organizzativo.

La certificazione di prodotti e servizi viene attuata per mezzo di un organismo di certificazione che verifica la conformità del prodotto/servizio e per mezzo di un laboratorio, che effettua le prove di conformità.

La certificazione del personale viene attuata da organismi di certificazione che verificano la presenza delle caratteristiche (scolarità, esperienza, partecipazione a corsi specifici) del personale impiegato in particolari attività: valutatori sistemi qualità, addetti all’esecuzione di prove non distruttive, ispettori di saldatura.

La certificazione dei sistemi qualità e di gestione ambientale viene attuata da organismi di certificazione che verificano la sussistenza delle caratteristiche del sistema dell’azienda, applicando uno schema di certificazione adatto al settore produttivo considerato.

7. Per impostare un Sistema di Gestione in azienda è assolutamente necessario “avere in casa” un consulente?

Per ottenere la Certificazione hai bisogno di un consulente

Ovviamente no. Non è necessario.

Un consulente esterno può svolgere un ruolo positivo in Azienda perché:

- porta comunque esperienze acquisite in aziende diverse;

- spesso è più ascoltato rispetto ad un collega di lavoro;

- è più obiettivo ed imparziale nel giudicare e valutare varie situazioni.

Non è necessario affidarsi ad un consulente esterno per l’impostazione del proprio sistema qualità. Si può fare da sé.

A tale proposito è comunque necessaria:

- una buona conoscenza dei requisiti della Norma di riferimento (ad esempio ISO 9001:2008);

- una buona conoscenza dell’Azienda;

- avere un’idea della struttura della documentazione da produrre e delle attività da avviare;

- sapere a quale Ente di certificazione rivolgersi per avviare l’iter per la certificazione;

- sapere come si svolge l’iter per la certificazione, cosa normalmente viene richiesto, come comportarsi con gli ispettori.

 

Se hai altre domande, chiedici pure tutto quello che vuoi sapere contattandoci da qui, ti daremo tutte le risposte di cui hai bisogno.